Dove bisogna stare (2018)

  • di Daniele Gaglianone
  • 1h 27m

GRATUITO


Disponibile dal 30 maggio alle 00:00 al 05 giugno alle 24:00

limitato a 300 posti virtuali


SINOSSI

Georgia, ventiseienne, faceva la segretaria. Un giorno stava andando a comprarsi le scarpe; ha trovato di fronte alla stazione della sua città, Como, un accampamento improvvisato con un centinaio di migranti: era la frontiera svizzera che si era chiusa. Ha pensato di fermarsi a dare una mano. Poi ha pensato di spendere una settimana delle sue ferie per dare una mano un po’ più sostanziosa. È ancora lì. Lorena, una psicoterapeuta in pensione a Pordenone; Elena, che lavora a Bussoleno e vive ad Oulx, fra i monti dell’alta Valsusa, e Jessica, studentessa a Cosenza, sono persone molto diverse; sono di età differenti, e vengono da mondi differenti. A tutte però è successo quello che è successo a Georgia: si sono trovate di fronte, concretamente, una situazione di marginalità, di esclusione, di caos, e non si sono voltate dall’altra parte. Sono rimaste lì, dove sentivano che bisognava stare.


Soggetto e sceneggiatura

Daniele Gaglianone, Stefano Collizzolli

Fotografia

Matteo Calore

Montaggio

Enrico Giovannone

Audio in presa diretta

Gianluca Tamai, Stefano Collizzolli

Montaggio Suono e Mix

Vito Martinelli

Musiche

Rumore rosa

Paese

Italia

Potrebbe piacerti anche

18 ius soli (2011)
  • di Fred Kudjo Kuwornu
  • 50min